Fatturazione Elettronica - Edoardo Bonaccorsi

100

Fatturazione Elettronica - Edoardo Bonaccorsi

Talk sulla fatturazione elettronica tenuto da Edoardo Bonaccorsi durante il WordPress Meetup Catania di Ottobre 2018

0b7debc4c32c9768afae428f457fc247?s=128

WordPress Meetup Catania

October 25, 2018
Tweet

Transcript

  1. 2.

    Chi sono Edoardo Bonaccorsi WP Lover Imprenditore Parte di ’Studio

    Bonaccorsi’ Studio Bonaccorsi Dottore Commercialista • Contabilità e fiscalità • Tributario • Finanziario & Aziendale • Lavoro Edoardo Bonaccorsi Edoardo Bonaccorsi Studio Bonaccorsi – Dottore Commercialista bonaccorsi.it
  2. 3.

    Perché oggi parliamo di Fattura Elettronica Sviluppatori Italia pioniere della

    digitalizzazione fiscale. Occasione di sviluppo ed imprenditorialità – si apre un mondo nuovo. Titolari di Partita IVA Obbligo di legge. Gli unici regimi esentati sono: • Regime dei minimi • Regime forfettario.
  3. 4.

    La fattura Un documento fiscale obbligatorio emesso da un soggetto

    fiscale per comprovare l'avvenuta cessione di beni o prestazione di servizi e il diritto a riscuoterne il prezzo. IL DOCUMENTO PRINCIPE
  4. 5.
  5. 6.

    Dall’ 1 gennaio 2019 La fattura cartacea sarà vietata. STUDIO

    BONACCORSI Se prodotta NON AVRA ALCUN VALORE LEGALE.
  6. 7.

    STUDIO BONACCORSI Dall’ 1 gennaio 2019 L’unico formato valido sarà

    il file elettronico XML generato da software appositi.
  7. 8.

    Il flusso della Fattura Elettronica Tutte le fatture devono transitare

    attraverso lo SDI. Lo SDI è il Sistema Di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate. STUDIO BONACCORSI Lo SDI de l’Agenzia delle Entrate recapita le Fatture emesse dai fornitori ai clienti
  8. 9.

    Il flusso della Fattura Elettronica Fornitore 1- Produzione fattura XML

    3- Controlli SDI SDI Cliente 6- Conservazione digitale 6- Conservazione digitale 2- trasmissione allo SDI 4- trasmissione al Cliente tramite il canale comunicato a Sdi (PREVALE) o al Fornitore 5- ricevuta di consegna Servizio gratuito ADE STUDIO BONACCORSI
  9. 10.

    SOLO PA Il flusso della Fattura Elettronica nella PA Fornitore

    2- Apposizione Firma Digitale 1- Produzione fattura XML 4- Controlli SDI SDI 7- Verifica regolarità fattura Cliente 10- Conservazione digitale 10- Conservazione digitale 3- trasmissione allo SDI 5- trasmissione al Cliente tramite il canale comunicato a Sdi (PREVALE) o al Fornitore 6- ricevuta di consegna 8- Notifica accettazione fattura (15gg) 9- Notifica accettazione fattura Servizio gratuito ADE LO SCHEMA È PROPRIETÀ INTELLETTUALE DI STUDIO BONACCORSI – http://bonaccorsi.it
  10. 11.

    Il flusso della Fattura Elettronica Fornitore 1- Produzione fattura XML

    3- Controlli SDI SDI Cliente 6- Conservazione digitale 6- Conservazione digitale 2- trasmissione allo SDI 4- trasmissione al Cliente tramite il canale comunicato a Sdi (PREVALE) o al Fornitore 5- ricevuta di consegna Servizio gratuito ADE LO SCHEMA È PROPRIETÀ INTELLETTUALE DI STUDIO BONACCORSI – http://bonaccorsi.it
  11. 12.

    1 – Produzione file XML Modalità di produzione Commento Sito

    internet dell’Agenzia delle Entrate Consentono la generazione file XML e invio allo SdI. Non integrati in alcuna soluzione gestionale. Sistema macchinoso e lungo. Circa mezz’ora a fattura. Programmi di fatturazione Software house, invio integrato nel gestionale. Sistemi veloci e automatizzati. STUDIO BONACCORSI
  12. 13.

    2 – Trasmissione allo SDI Canale invio Commento PEC Utilizzata

    solo da chi non dispone di una soluzione integrata con le funzioni di invio Sito dell’Agenzia delle Entrate Consentono la generazione file XML e invio allo SdI. Non integrati in alcuna soluzione gestionale webservice Software house, invio integrato nel gestionale FTP Solo per grandi Aziende STUDIO BONACCORSI
  13. 14.

    Il flusso della fattura elettronica Fornitore 1- Produzione fattura XML

    3- Controlli SDI SDI Cliente 6- Conservazione digitale 6- Conservazione digitale 2- trasmissione allo SDI 4- trasmissione al Cliente tramite il canale comunicato a Sdi (PREVALE) o al Fornitore 5- ricevuta di consegna Servizio gratuito ADE STUDIO BONACCORSI
  14. 15.

    4– Recapito della fattura da parte dello SDI Canale di

    ricezione Commento PEC - rischio "casella piena" e fattura non consegnata - Conservazione della PEC webservice Codice destinatario Area web Area residuale se non si indica nulla o la fattura non può essere consegnata. La fattura resta a disposizione fino all'anno successivo. In tal caso è a cura del contribuente prelevare la fattura dall'area web FTP Si presta a soluzioni ad hoc STUDIO BONACCORSI
  15. 16.

    4– Recapito della fattura da parte dello SDI CANALE DI

    CONSEGNA • AdE rende disponibile il servizio di registrazione Indirizzo Telematico dove indicare il canale di consegna • Se registrato SdI recapita sempre all'indirizzo indicato nel servizio • Altrimenti compilato manualmente dal cessionario/committente (omissis dettagli tecnici …) L’Agenzia delle entrate non è responsabile per ogni errata compilazione da parte del cedente/prestatore dell’indirizzo telematico riportato nel file della fattura elettronica o del lotto di fatture elettroniche. STUDIO BONACCORSI
  16. 17.

    4– Recapito della fattura da parte dello SDI COMUNICARE ALLO

    SDI IN CHE MODO SI PREFERISCE RICEVERE LE FATTURE A. Loggarsi su: https://ivaservizi.agenziaentrate.gov.it/portale/ B. Tra i ‘Servizi Disponibili’, selezionare la voce “Registrazione dell’Indirizzo Telematico dove ricevere tutte le fatture elettroniche” alla voce “Fatturazione elettronica”. STUDIO BONACCORSI
  17. 18.

    4– Recapito della fattura da parte dello SDI Per l’individuazione

    del canale a cui trasmettere il file fattura, il SdI adotta la seguente procedura: A. se il soggetto ricevente ha registrato la modalità con la quale desidera ricevere le fatture elettroniche, provvede al recapito secondo le indicazioni fornite; B. se l’elemento informativo del file fattura CodiceDestinatario contiene un valore corrispondente a un canale di trasmissione attivo, inoltra il file fattura al canale individuato; per le fatture B2B è 7 caratteri; disponibile solo agli accreditati al SdI. C. se l’elemento informativo del file fattura CodiceDestinatario contiene il valore “0000000” ed è valorizzato l’elemento informativo PECDestinatario, il SdI inoltra il file alla casella di posta elettronica certificata individuata; D. se l’elemento informativo del file fattura CodiceDestinatario contiene il valore “0000000” e l’elemento informativo PECDestinatario non è valorizzato, il SdI mette a disposizione il file fattura nell’area web del cessionario/committente. STUDIO BONACCORSI
  18. 19.

    Il flusso della fattura elettronica Fornitore 1- Produzione fattura XML

    3- Controlli SDI SDI Cliente 6- Conservazione digitale 6- Conservazione digitale 2- trasmissione allo SDI 4- trasmissione al Cliente tramite il canale comunicato a Sdi (PREVALE) o al Fornitore 5- ricevuta di consegna Servizio gratuito ADE STUDIO BONACCORSI
  19. 20.

    Cosa deve fare subito un Titolare di P. IVA? •Verificare

    che il proprio software sia abilitato dall’Agenzia delle Entrate a ricevere le fatture attraverso il canale webservice – (In questo caso lo SDI ha conferito alla casa software un codice destinatario di 7 cifre). STUDIO BONACCORSI
  20. 21.

    Cosa deve fare subito uno sviluppatore? Cogliere l’attimo! Risorse consigliate:

    •Il forum di Italia.it https://forum.italia.it/ •La community degli sviluppatori di servizi pubblici https://developers.italia.it/ •Fattura PA http://www.fatturapa.gov.it/ STUDIO BONACCORSI
  21. 23.

    Non perdiamoci di vista! Edoardo Bonaccorsi Studio Bonaccorsi Edoardo Bonaccorsi

    Edoardo Bonaccorsi Studio Bonaccorsi – Dottore Commercialista bonaccorsi.it Iscriviti alla Newsletter di bonaccorsi.it e fai check su Sviluppatore Fattura Elettronica