Upgrade to Pro — share decks privately, control downloads, hide ads and more …

Guida alle Elezioni Politiche

Guida alle Elezioni Politiche

F7c545371b82314dca20d6ad3089c3ce?s=128

Nostra Dalmine

February 28, 2018
Tweet

Transcript

  1. KEEP CALM AND SI VOTA

  2. Scaletta 1. Che cosa votiamo 2. Scenario politico 3. La

    situazione politica del 2018 4. Programmi elettorali, le priorità 5. Focus immigrazione, europa, lavoro, ambiente 6. La legge elettorale 7. Quiz 8. Dibattito
  3. Che cosa votiamo

  4. La separazione dei poteri POTERE LEGISLATIVO POTERE ESECUTIVO POTERE GIUDIZIARIO

    PARLAMENTO CAMERA SENATO GOVERNO CONSIGLIO DEI MINISTRI PRESIDENTE DEL CONSIGLIO MINISTRI MAGISTRATURA
  5. Perché votiamo Per il rinnovo del Parlamento NON per scegliere

    il Governo o il Presidente del Consiglio
  6. Rapporto tra le istituzioni POPOLO elegge PARLAMENTO fiducia elegge PRESIDENTE

    DELLA REPUBBLICA nomina scioglie GOVERNO
  7. Cosa succede dopo il voto 1. Consultazioni 2. Incarico 3.

    Nomina 4. Giuramento 5. Fiducia
  8. Scenario politico

  9. Caduta del Regime Fascista

  10. Costituzione e Repubblica

  11. Prima Repubblica 1948-1994

  12. Seconda Repubblica 1994-2013

  13. Due sconvolgimenti nel 2013 Nascita del terzo polo (M5S) Governo

    di larghe intese
  14. Il Movimento 5 Stelle Blog Beppe Grillo (2007) Nascita Movimento

    (2009) Alternativi ai due poli
  15. Le larghe intese Il quasi-pareggio del 2013 Il rifiuto del

    M5S all’alleanza con Bersani Governo Letta
  16. 2014, decadenza Berlusconi

  17. 2014, Matteo Renzi Matteo Renzi Segretario Governo Renzi #staisereno

  18. Renzi (2014-2016) Jobs Act Bonus 80 euro Unioni civili Agenda

    Digitale
  19. Referendum Costituzionale Patto del Nazareno Il ritiro di Berlusconi (Mattarella)

    Il Referendum
  20. Referendum Costituzionale La sconfitta di Renzi (4 dicembre 2016)

  21. Governo di transizione

  22. La situazione politica del 2018

  23. I quattro attori: elezioni 2018 Centro-Sinistra Centro-Destra Movimento 5 Stelle

    Liberi e Uguali
  24. Centro-Sinistra

  25. Centro-Sinistra Terza via Europeismo Progressismo

  26. Centro-Sinistra

  27. None
  28. Centro-Destra

  29. Forza Italia

  30. Forza Italia Conservatori liberali Europeisti

  31. Il “problema Berlusconi”

  32. Lega

  33. Lega Sovranisti Euroscettici Lotta all’immigrazione clandestina

  34. Fratelli d’Italia

  35. Fratelli d’Italia Conservatori Nazionalisti

  36. Noi con l’Italia Centristi

  37. None
  38. Movimento 5 Stelle

  39. Movimento 5 Stelle Nasce movimento di protesta Alternativo agli schieramenti

  40. Movimento 5 Stelle Populista (popolo virtuoso) Democrazia diretta

  41. None
  42. Liberi e Uguali Cartello di sinistra

  43. Liberi e Uguali

  44. Liberi e Uguali + +

  45. None
  46. Le forze “minori”

  47. Distribuzione regionale del voto

  48. Programmi elettorali, le priorità

  49. Centro-Sinistra

  50. Centro- Sinistra I 100 punti • Lavoro • Famiglia •

    Europa
  51. Lavoro • Evoluzione Jobs Act • Contratti a tempo indeterminato

    meno onerosi (cuneo da 33% a 29%) • Bonus 80 euro anche a lavoratori autonomi
  52. Famiglia • Bonus 80 euro per le famiglie • Bonus

    infanzia (400 euro/mese per 3 anni)
  53. Famiglia

  54. Europa • Stati Uniti d’Europa • Elezione diretta del presidente

    della commissione europea • Servizio civile europeo • Protezione sociale comune
  55. Centro-Destra

  56. Centro- Destra • Fisco • Pensioni • Meno Europa •

    Immigrazione
  57. Fisco • Flat tax (23%) • Aliquota unica • Riduzione

    tasse • Riduzione evasione • Semplificazione fisco
  58. Pensioni • Abolizione Legge Fornero • Tutela del diritto della

    pensione • Pensione: 66-67 anni o 41-42 contributi
  59. Meno Europa • Diminuzione dei vincoli europei • Meno austerità

    • Recupero della sovranità
  60. Meno Europa

  61. Immigra- zione • Blocco degli sbarchi • Respingimenti assistiti •

    Accordi con i paesi d’origine • Piano Marshall per Africa (“aiutiamoli a casa loro”)
  62. Movimento 5 Stelle Rousseau 20 documenti per governare

  63. Accuse di plagio

  64. M5S • Smart Nation • Semplificazione normativa • Reddito di

    cittadinanza • Tagli agli sprechi della politica
  65. Smart Nation • Investimenti in nuove tecnologie • Internet Of

    Things • Automobili elettriche • Ridurre debito pubblico / PIL
  66. Semplifi- cazione normativa • Eliminare 400 leggi inutili • Ridurre

    burocrazia • Semplificare giustizia
  67. Reddito cittadi- nanza • Reddito minimo garantito 780€ • Reddito

    famiglie 1630€
  68. Lotta agli sprechi della politica • Eliminare costi eccessivi •

    Stipendi politici • Privilegi politici
  69. Liberi e Uguali Programma di economia ecologica

  70. LeU • Istruzione • Lavoro • Ambiente

  71. Istruzione • Cancellazione riforma “buona scuola” • Revisione alternanza scuola-lavoro

    • Investimento nella ricerca universitaria • Più asili nido pubblici • Abolizione tasse universitarie
  72. Tasse universi- tarie

  73. Lavoro • Green New Deal • Sicurezza sul territorio •

    Energie alternative
  74. Ambiente • Conversione ecologica dell’economia • Grande Piano Verde •

    Decarbonizzazione • Rifiuti Zero • 100% rinnovabile entro il 2050
  75. Potere al Popolo Mutualismo e solidarietà (lavoro, diritti, previdenza)

  76. Casapound Sovranità monetaria Nazionalizzazione delle banche Blocco immigrazione

  77. Popolo della Famiglia Reddito di maternità Libertà scolastica (anti-gender) Quoziente

    familiare
  78. Programmi elettorali, esposizione orizzontale

  79. Immigrazione e Diritti CENTRO-SINISTRA Occupazione femminile Ius Soli Superamento Trattato

    di Dublino Più Europa nella gestione dei flussi Accoglienza a chi fugge da guerre e persecuzioni CENTRO-DESTRA Blocco sbarchi Accordi con i Paesi di origine dei migranti Piano Marshall per l’Africa Rimpatrio di tutti i clandestini M5S Programmi di sviluppo Accordi bilaterali per velocizzare le procedure di rimpatrio No vendita armi a Paesi in guerra Stop al business dell’immigrazione LIBERI E UGUALI Adozione e matrimonio per tutti Piano per l’occupazione delle donne No Bossi-Fini Sistema di asilo europeo Tracciabilità dei pagamenti
  80. Immigrazione e Diritti CENTRO-SINISTRA • Occupazione femminile (minori costi asilo

    nido + fino a 400€ per asilo nido e babysitting) • Ius Soli temperato e lo Ius Culturae • Superamento del Trattato di Dublino • Se l’Europa non sarà solidale nella gestione dei flussi, l’Italia non lo sarà nel prossimo bilancio europeo • Accoglienza a chi fugge da guerre e persecuzioni
  81. Immigrazione e Diritti CENTRO-DESTRA • Blocco degli sbarchi con respingimenti

    assistiti e stipula di trattati e accordi con i Paesi di origine dei migranti economici (es.Tunisia) • Piano Marshall per l’Africa • Rimpatrio di tutti i clandestini
  82. Immigrazione e Diritti M5S • Priorità al finanziamento di programmi

    di sviluppo per i Paesi di provenienza • Promozione di accordi bilaterali per velocizzare le procedure di rimpatrio, in condizioni di sicurezza e rispetto dei diritti • Piena attuazione della legge 185/90 che vieta di vendere armi a Paesi in conflitto e/o che violino i diritti umani • Stop al business dell’immigrazione per scardinare la rete di scafisti e corrotti e azzerare sbarchi e morti nel Mediterraneo
  83. Immigrazione e Diritti LIBERI E UGUALI • Diritto per ogni

    forma di famiglia, riforma adozione e matrimonio pieno • Donne: piano straordinario per l’occupazione • No Bossi-Fini, sì permesso di ricerca lavoro e meccanismi di ingresso regolari • Sistema di asilo europeo: no criterio del paese di primo accesso
  84. Europa e Estero CENTRO-SINISTRA Stati Uniti d’Europa Ministero delle finanza

    per l’Area Euro Cittadinanza europea No vincolo di austerità CENTRO-DESTRA No politiche di austerità Recupero di sovranità Lega: battaglia contro l’euro Forza Italia: euro necessario M5S Europa di stati sovrani Riforma del Patto di Stabilità Revisione Regolamento di Dublino sui migranti LIBERI E UGUALI Europa più giusta No a politiche di dura austerità Maggiore ruolo al Parlamento europeo
  85. Europa e Estero CENTRO-SINISTRA • Far parte dell’Europa è un

    motivo di orgoglio, per questo vogliamo migliorarla verso il sogno degli Stati Uniti d’Europa • Ministero delle finanza per l’Area Euro • Radicalizzazione del concetto sociale di cittadinanza europea (valorizzazione di Erasmus e servizio civile europeo) • Superamento del vincolo di austerità che non incoraggia investimenti economici internazionali e riduzione del debito pubblico al 100% del PIL entro 10 anni
  86. Europa e Estero CENTRO-DESTRA • No alle politiche di austerità

    • Prevalenza della nostra Costituzione sul diritto comunitario, sul modello tedesco (recupero di sovranità) • Lega: da sempre contro l’Unione Europea, forte battaglia contro l’euro • Forza Italia: più aperto verso l’Europa, euro necessario e si è proposto all’europa come argine ai populismi italiani
  87. Europa e Estero M5S • Europa di stati sovrani, in

    grado di perseguire gli interessi comuni e nazionali, pur in un quadro di cooperazione europea • Riforma del Patto di Stabilità, del Fiscal Compact e del Meccanismo Europeo di Stabilità (MES) • Revisione del Regolamento di Dublino sui migranti
  88. Europa e Estero LIBERI E UGUALI • Contro deriva tecnocratica:

    Europa più giusta, più democratica e solidale • Superare dimensione intergovernativa che detta i doveri e non garantisce i diritti • No a politiche di dura austerità • Maggiore ruolo al Parlamento europeo
  89. Lavoro e Economia CENTRO-SINISTRA Tempo indeterminato più vantaggioso Salario minimo

    garantito 80€ alle Partite IVA Disoccupazione sotto il 9% Assegno mensile per figlio minorenne CENTRO-DESTRA Flat tax per famiglie e imprese Divieto di tassazione in assenza di reddito Investimenti pubblici e privati M5S Banca Pubblica degli Investimenti Reddito di cittadinanza Estensione della No Tax Area In pensione con 41 anni di contributi LIBERI E UGUALI Green New Deal Articolo 18 Riduzione orario di lavoro Unificazione imposte patrimoniali Lotta a evasione e elusione Estensione Rei
  90. Lavoro e Economia CENTRO-SINISTRA • Posti a contratto indeterminato economicamente

    vantaggiosa • Costo dei contributi dal 33% al 29% • Salario minimo garantito (per chi non ha contratto nazionale) • Estendere alle Partite IVA e agli autonomi la misura degli 80 Euro • Disoccupazione sotto il 9% (giovanile sotto il 20%) • Per ogni famiglia un assegno mensile per ciascun figlio minorenne • Potenziare il “Pagare tutti, pagare meno” • Raddoppio dei fondi per il reddito di inclusione
  91. Lavoro e Economia CENTRO-DESTRA • Riforma del sistema tributario con

    l’introduzione di un’unica aliquota fiscale (Flat tax) per famiglie e imprese • Introduzione del principio del divieto di tassazione in assenza di reddito (Irap, IMU, bollo auto, donazioni e successioni) • Con le risorse liberate dalla Flat tax, stimolo agli investimenti pubblici e privati
  92. Lavoro e Economia M5S • Istituzione una Banca Pubblica degli

    Investimenti (BPI) con un capitale che può arrivare a 20 miliardi • Introduzione del reddito di cittadinanza, garantendo un reddito minimo • Estensione della No Tax Area fino ai 26 000€ di reddito annuo e riduzione delle aliquote IRPEF • Superamento della Legge Fornero: in pensione con 41 anni di contributi senza se e senza ma
  93. Lavoro e Economia LIBERI E UGUALI • Green New Deal

    • Piene tutele (art.18), ripristino causale per tempo determinato e in somministrazione • Riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario • IRPEF: riduzione primo scaglione, scaglioni più stretti • Lotta a evasione e elusione: Tobin Tax, tassazione multinazionali nei paesi di realizzo profitti, web tax • Estensione del Rei, diritto alla casa
  94. Ambiente CENTRO-SINISTRA Ciclabili Trasporto pubblico migliore Investimenti nelle rinnovabili Stop

    al consumo di suolo CENTRO-DESTRA Efficientamento energetico Energie rinnovabili M5S Risparmio energetico Economia circolare Sistemazione rete elettrica e idrica Prevenzione dei dissesti idrogeologici LIBERI E UGUALI Economia circolare 100% rinnovabile entro il 2050 Biodistretti Banca pubblica di sementi
  95. Ambiente CENTRO-SINISTRA • Incremento e potenziamento delle ciclabili (4 nazionali)

    nell’ottica di uno sviluppo sostenibile in cui rientra anche l’incentivazione del trasporto pubblico (qualità del parco mezzi) • Investimenti nel settore energetico,, soprattutto nelle rinnovabili • Stop al consumo di suolo; lotta al dissesto idrogeologico
  96. Ambiente CENTRO-DESTRA • Più tecnologie innovative applicate all’efficientamento energetico •

    Sostegno alle energie rinnovabili
  97. Ambiente M5S • Politica energetica sostenibile, basata sul risparmio energetico

    e la distribuzione della produzione energetica • Promozione dell’economia circolare, in cui ridurre i rifiuti a monte e riciclare non solo gli imballaggi • Investimento di 1,2 miliardi in rete elettrica e ristrutturazione della rete idrica • Investimento di 1,5 miliardi annui per almeno 5 anni, creando 10.000 posti di lavoro, nella prevenzione dei dissesti idrogeologici
  98. Ambiente LIBERI E UGUALI • Economia circolare: rifiuti zero, efficientamento

    case, mobilità e trasporti • 100% rinnovabile entro il 2050: autoproduzione di energia pulita, carbon-tax • Legge nazionale sui biodistretti • Banca pubblica di sementi
  99. Costo dei programmi

  100. None
  101. None
  102. La legge elettorale

  103. A cosa serve una legge elettorale Voti espressi Seggi in

    Parlamento
  104. Sistema maggioritario Collegi uninominali

  105. None
  106. Sistema proporzionale Circoscrizionali plurinominali

  107. Rosatellum bis Sistema misto

  108. Camera 630 seggi 232 sistema maggioritario 386 sistema proporzionale

  109. Senato 315 seggi 102 sistema maggioritario 207 sistema proporzionale

  110. None
  111. Ogni riquadro grande indica una coalizione

  112. I riquadri più piccoli indicano i partiti

  113. Collegio uninominale

  114. None
  115. Parte proporzionale

  116. None
  117. Quante X devo mettere? Tre possibilità

  118. SOLO al partito

  119. SOLO alla coalizione

  120. SIA alla coalizione SIA al partito

  121. Consiglio: votare solo il partito

  122. NO voto disgiunto

  123. NO preferenze

  124. Sbarramento 3% partiti 10% coalizioni

  125. SÌ pluricandidature 1 uninominale 5 plurinominali

  126. C’è una grande novità! Il tagliando antifrode

  127. Quando si vota? SOLO Domenica 4 marzo, dalle 7 alle

    23
  128. Cosa portare? Carta di identità o Patente e Tessera elettorale

  129. None