Upgrade to Pro — share decks privately, control downloads, hide ads and more …

Guida al trading

Guida al trading

Dispensa sul trading on-line, mercati finanziari, borsa, mercato forex, analisi tecnica, analisi fondamentale, strategie di investimento

740169e03c4bbad9a483f568b47a365e?s=128

guiscardo

June 19, 2014
Tweet

Transcript

  1. Guida al trading Per saperne di più, visita la pagina

    della nostra guida introduttiva ai seguenti indirizzi: http://www.corsi.di.trading.it http://www.imparare-a-fare-trading.it
  2. Che cos'e' il mercato forex? Il mercato forex e' il

    mercato piu' entusiasmante e dinamico al mondo. Con i suoi 4 trilioni di dollari negoziati ogni giorno, e' anche il mercato finanziario piu' grande al mondo. Forex (o FX) sta per "foreign exchange", ovvero scambio di valuta estera. Il mercato forex online e' al 90% speculativo: cio' significa che l'operatore non prende possesso della valuta effettiva, in forma fisica, ma apre e chiude contrattazioni realizzando un profitto o una perdita poi contabilizzato sul conto online. Il mercato forex e' un mercato over the counter (o OTC): cio' significa che il trading avviene direttamente tra due parti senza passare attraverso una borsa valori. In questo modo e' possibile accedere comodamente al mercato virtuale online ovunque nel mondo.
  3. Caratteristiche esclusive Il mercato forex presenta diversi vantaggi rispetto ad

    altri tipi di trading, come le azioni tradizionali: 1) Liquidità Gli elevati volumi negoziati globalmente comportano una elevata liquidità. La liquidità presenta un grande vantaggio: e' sempre possibile trovare qualcuno interessato a vendere o acquistare la coppia di valute desiderata. 2) Aumento della leva finanziaria (leverage) La leva finanziaria indica che si e' preso denaro "in prestito" in modo da poter utilizzare un piccolo investimento per ottenere una rendita maggiore. La maggior parte dei mercati azionari offre un leverage di 1:2. Con il forex, e' comune un rapporto di 1:100 e superiore. Le opportunità di guadagno quindi aumentano moltissimo ma non bisogna dimenticare che cio' avviene parallelamente all'aumento del rischio. 3) Aumento delle opportunità Le condizioni del mercato forex possono cambiare in qualsiasi momento, in risposta a eventi che si verificano in tempo reale. Occorre quindi essere consapevoli dei rischi che presentano tali mercati in continuo divenire e al contempo ricordare che la volatility offre anche elevate opportunita' di profitto. 4) Controllo del rischio Gli operatori forex impostano uno stop loss, ovvero l'importo massimo che sono disposti a rischiare
  4. Qual e' l'oggetto della negoziazione? Nel trading sul forex si

    negoziano essenzialmente valute, sempre a coppie. Sono presenti quattro coppie di valute principali (denominate major, valute piu' scambiate) che vengono negoziate per lo piu' contro il dollaro USA. Si tratta di euro/dollaro (EUR/USD), sterlina inglese/dollaro (GBP/USD), yen giapponese/dollaro (JPY/USD) e franco svizzero/dollaro (CHF/USD). Il trading delle quattro valute principali costituisce la maggioranza delle transazioni sul mercato e la coppia di valute negoziate con maggiore frequenza e' quella euro/dollaro (EUR/USD). E' senz'altro possibile negoziare centinaia di altre valute l'una contro l'altra (denominate valute incrociate perche' il tasso di cambio e' calcolato tramite il dollaro USA), ma e' necessario ricordare che le valute major sono le piu' liquide del mercato dei cambi. E' anche possibile negoziare metalli preziosi (oro, argento), indici e commodities, come petrolio e gas.
  5. Gli operatori? Le parti coinvolte in una contrattazione forex online

    sono due: l'operatore e il market maker. Un market maker e' una societa' che facilita il trading tramite l'offerta di un prezzo bid (denaro) e di un prezzo ask (lettera) su una valuta, componendo letteralmente il mercato per la negoziazione degli operatori. Gli operatori forex singoli costituiscono il segmento con la crescita piu' rapida del mercato forex a livello globale. Gli altri soggetti comprendono il mercato interbancario, che e' costituito per la maggior parte dalle piu' grandi banche commerciali e dagli intermediari di titoli, seguito dalle banche piu' piccole, le multinazionali e i fondi hedge.
  6. Quando operare? Il forex e' un mercato realmente globale, in

    cui e' possibile negoziare 24 ore al giorno, cinque o sette giorni la settimana. Quando in una data regione termina una giornata di mercato, ne inizia un'altra nella regione successiva. Cio' implica la possibilità di negoziare in base alle news di una qualsiasi regione non appena si verificano gli eventi.
  7. Dove e' possibile negoziare? Online, sempre e ovunque sul dispositivo

    scelto. L'operatore ha il controllo completo per monitorare lo stato delle proprie negoziazioni, modificare i termini delle contrattazioni aperte, chiudere contrattazioni o prelevare profitti. La possibilita' di accedere alle contrattazioni 24 ore su 24 e 5 o 7 giorni su 7 e' un grande vantaggio del trading online
  8. Come e' possibile realizzare un profitto? E' possibile trarre profitto

    dalla negoziazione forex determinando correttamente se una valuta all'interno di una coppia salira' (e quindi e' destinata a rafforzarsi) oppure scendera' (e quindi e' destinata a indebolirsi) rispetto alla seconda. Con il forex e' possibile trarre profitto se il mercato e' al rialzo o al ribasso: questo e' dovuto al fatto che le valute vengono negoziate a coppie. Il punto cruciale e' comprare quando una valuta e' bassa e rivendere quando e' alta. Gli operatori sviluppano strategie di trading in base all'analisi tecnica e fondamentale. Per analisi tecnica s'intende l'utilizzo di grafici e altre misure statistiche per prevedere i movimenti futuri dei prezzi in base ai prezzi passati, mentre l'analisi fondamentale analizza come i comunicati sui dati macroeconomici, i comunicati stampa e altri tipi di report possono incidere sulle variazioni dei tassi.
  9. Che cosa determina i prezzi forex? Come in un mercato

    qualsiasi, il fattore principale che determina le variazioni dei tassi di cambio e' la dinamica domanda/offerta. Nel mercato forex pero' sono presenti molti altri fattori a monte delle oscillazioni dei prezzi che possono essere di natura economica, politica o geografica. L'analisi fondamentale spiega come sia possibile utilizzare tali fattori per fare previsioni sulle variazioni dei tassi di cambio.
  10. Quanto e' rischioso il trading sul forex? Sebbene il trading

    sul forex sia un'attivita' non certo priva di rischi, questi possono tuttavia essere ridotti al minimo grazie all'impiego di diversi strumenti di controllo. Ad esempio, l'impostazione di uno stop loss garantisce all'operatore di non perdere un importo superiore a quello che ha deciso di rischiare su una negoziazione (chiamato anche "margine"). In questo modo, la perdita e' limitata, mentre il potenziale profitto e' illimitato. Si consiglia agli operatori di non rischiare piu' di quanto non possano permettersi di perdere. Inoltre, si consiglia di iniziare con un investimento proporzionato alle capacità e alle possibilità e quindi a proseguire nell'attività di formazione man mano che aumenta l'interesse per il trading.
  11. APPROFONDIMENTI SUI NOSTRI SITI WEB Indice degli argomenti: € INTRODUZIONE

    ALL'ANALISI DEI FONDAMENTALI € INTRODUZIONE ALL'ANALISI TECNICA € STRATEGIE DI TRADING € FORMAZIONE SUL TRADING
  12. MISTER TRADING Per saperne di più, visita la pagina della

    nostra guida introduttiva ai seguenti indirizzi http://www.corsi-di-trading.it/ http://www.imparare-a-fare-trading.it