Personal Branding per Studenti (e non solo)

E3550767c858c787c35c280047ff789c?s=47 Nicola Iarocci
December 20, 2011

Personal Branding per Studenti (e non solo)

Seconda lezione del progetto ’Internet non (solo) per gioco’, corso di formazione e sensibilizzazione sul ruolo che la rete può svolgere nella vita studentesca e professionale dei ragazzi del liceo. Questa volta il tema è: come usare la rete per esprimere le proprie capacità, cominciando così ad affermare la propria identità digitale (vedi anche la lezione precedente: Identità Reale, Virtuale o Digitale?)

E3550767c858c787c35c280047ff789c?s=128

Nicola Iarocci

December 20, 2011
Tweet

Transcript

  1. 5.

    Identità digitale è il riflesso di quello che siamo, veicolato

    dagli strumenti digitali comunicazione e socializzazione sono l’essenza stessa dei social network
  2. 6.

    nel mondo reale le nostre attività sociali, scolastiche e professionali

    sono divise nettamente. Sulla rete, al contrario, tendono a convergere Identità digitale è il riflesso di quello che siamo, veicolato dagli strumenti digitali comunicazione e socializzazione sono l’essenza stessa dei social network
  3. 7.

    nel mondo reale le nostre attività sociali, scolastiche e professionali

    sono divise nettamente. Sulla rete, al contrario, tendono a convergere ciò che facciamo sul web sociale ha conseguenze nella vita reale Identità digitale è il riflesso di quello che siamo, veicolato dagli strumenti digitali comunicazione e socializzazione sono l’essenza stessa dei social network
  4. 8.

    nel mondo reale le nostre attività sociali, scolastiche e professionali

    sono divise nettamente. Sulla rete, al contrario, tendono a convergere ciò che facciamo sul web sociale ha conseguenze nella vita reale Identità digitale è il riflesso di quello che siamo, veicolato dagli strumenti digitali comunicazione e socializzazione sono l’essenza stessa dei social network identità digitale è parte integrante di quello che siamo e di quello che gli altri percepiscono di noi
  5. 9.

    identità digitale è parte integrante di quello che siamo e

    di quello che gli altri percepiscono di noi
  6. 12.

    Usate i siti di social networking per valutare i candidati

    potenziali? Quali social network usate abitualmente durante il processo di screening? In quale fase del processo di reclutamento ricorrete ai social network per scrutinare i potenziali candidati? Subito dopo aver ricevuto un curriculum Dopo aver incontrato per la prima volta il potenziale impiegato Dopo una serie di incontri col nostro potenziale impiegato Non uso i siti di social network per scrutinare gli impiegati Subito prima della proposta di assunzione Indagine di Reppler su un campione di 300 reclutatori professionisti Mashable, 23.10.2011 http://mashable.com/2011/10/23/how-recruiters-use-social-networks-to-screen-candidates-infographic/ 1
  7. 13.

    Usate i siti di social networking per valutare i candidati

    potenziali? Quali social network usate abitualmente durante il processo di screening? In quale fase del processo di reclutamento ricorrete ai social network per scrutinare i potenziali candidati? Subito dopo aver ricevuto un curriculum Dopo aver incontrato per la prima volta il potenziale impiegato Dopo una serie di incontri col nostro potenziale impiegato Non uso i siti di social network per scrutinare gli impiegati Subito prima della proposta di assunzione 1
  8. 14.

    Avete mai respinto candidati a causa di ciò che avete

    scoperto su di loro sui social network? Perchè li avete respinti? 2 Però!!
  9. 15.

    Avete mai respinto candidati a causa di ciò che avete

    scoperto su di loro sui social network? Perchè li avete respinti? 2 Però!! occhio ragazzi!
  10. 16.

    Avete mai assunto candidati grazie a quel che avete scoperto

    sui siti di social network? Per quali motivi sono stati assunti? 3 Wow! interessante!
  11. 17.

    la rete può essere uno strumento fenomenale per consolidare la

    nostra immagine personale e professionale
  12. 23.
  13. 24.
  14. 25.
  15. 28.

    Il caso Amanda Hocking a vent’anni è assistente in una

    casa di risposo nel tempo libero scrive 17 racconti “young adult”
  16. 29.

    Il caso Amanda Hocking a vent’anni è assistente in una

    casa di risposo nel tempo libero scrive 17 racconti “young adult” nel 2010 li pubblica come ebook su lulu.com
  17. 30.

    Il caso Amanda Hocking a vent’anni è assistente in una

    casa di risposo nel tempo libero scrive 17 racconti “young adult” nel 2010 li pubblica come ebook su lulu.com marzo 2011: oltre un milione di copie vendute
  18. 31.

    Il caso Amanda Hocking a vent’anni è assistente in una

    casa di risposo nel tempo libero scrive 17 racconti “young adult” nel 2010 li pubblica come ebook su lulu.com marzo 2011: oltre un milione di copie vendute 3 gennaio 2012: i suo i libri usciranno, in edizione stampata, in tutto il mondo
  19. 32.

    Il caso Amanda Hocking a vent’anni è assistente in una

    casa di risposo nel tempo libero scrive 17 racconti “young adult” nel 2010 li pubblica come ebook su lulu.com marzo 2011: oltre un milione di copie vendute 3 gennaio 2012: i suo i libri usciranno, in edizione stampata, in tutto il mondo tutto è cominciato con un blog
  20. 33.
  21. 36.

    tutti noi abbiamo fatto una cosa semplice: abbiamo espresso le

    nostre capacità! visto? (divertendoci!)
  22. 37.
  23. 43.
  24. 44.

    questi siti, assieme a decine di altri, sono strumenti di

    espressione e auto promozione eccezionali
  25. 45.

    questi siti, assieme a decine di altri, sono strumenti di

    espressione e auto promozione eccezionali ma mettono il vostro ‘prodotto’ in una vetrina affolata
  26. 46.

    questi siti, assieme a decine di altri, sono strumenti di

    espressione e auto promozione eccezionali in cui l’identità si confonde con innumerevoli altre ma mettono il vostro ‘prodotto’ in una vetrina affolata
  27. 47.

    questi siti, assieme a decine di altri, sono strumenti di

    espressione e auto promozione eccezionali in cui l’identità si confonde con innumerevoli altre ma mettono il vostro ‘prodotto’ in una vetrina affolata occorre un punto di partenza univoco e inconfondibile
  28. 49.
  29. 50.

    alla vostra identità in rete serve una casa un posto

    dove chi vi cerca possa trovarvi e sul quale abbiate il più completo controllo
  30. 60.

    social network subito dopo! nota bene #2: non è un

    profilo FB! (ne parliamo fra un attimo) nota bene #1: frutto della passione
  31. 63.

    Facebook protegge il vostro profilo, anche quando è ‘pubblico’ Va

    bene per la tutela della vostra privacy Non va bene se volete farvi conoscere!
  32. 66.