Upgrade to Pro — share decks privately, control downloads, hide ads and more …

Referendum Trivelle - SERATA INFORMATIVA

Referendum Trivelle - SERATA INFORMATIVA

F7c545371b82314dca20d6ad3089c3ce?s=128

Nostra Dalmine

April 11, 2016
Tweet

Transcript

  1. Referendum trivelle del 17 Aprile 2016 Serata di dibattito su

    i pro ed i contro di un tema controverso
  2. Testo • Testo originale: Volete voi che sia abrogato l’art.

    6, comma 17, terzo periodo, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, “Norme in materia ambientale”, come sostituito dal comma 239 dell’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2016)”, limitatamente alle seguenti parole: “per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale”? • Traduzione: Volete che, quando scadranno le concessioni, vengano fermati i giacimenti in attività nelle acque territoriali italiane anche se c’è ancora gas o petrolio?
  3. Un po’ di storia • Aprile 2010 Esplosione Piattaforma Deepwater

    Horizon nel golfo del Messico. • Giugno 2010 il ministero dell’ambiente allarga la zona di divieto trivellazione. • Giugno 2012 il decreto sviluppo sblocca le autorizzazioni concesse fino al 2010. • Settembre 2014 il governo Renzi vara il decreto “Sblocca Italia”.
  4. Cambiamento zone marine

  5. Decreto “Sblocca Italia” • Conto Termico: incentivi alla produzione di

    energia termica e agli interventi di efficienza energetica su piccola scala. • Spalma incentivi: taglio dei contributi per i grandi impianti fotovoltaici. • Sblocca Trivelle: la misura che trasforma in attività di interesse strategico la prospezione, la ricerca e la coltivazione degli idrocarburi e lo stoccaggio sotterraneo di gas naturale. • Centralizzazione: trasferimento del potere decisionale in materia dalle Regioni allo Stato. Definito nell’art.35 che però è stato bocciato dalla corte costituzionale.
  6. Dati tecnici sulle piattaforme interessate Cos’è una concessione? Lo stato

    concede ad una società privata la possibilità di estrarre gas o petrolio dal suolo nazionale in cambio di un pagamento chiamato royalty. Una concessione dura minimo 20 anni con possibilità di proroga di 10 o 5 anni. 1. Concessioni oltre le 12 miglia 2. Concessioni entro le 12 miglia che hanno già richiesto la proroga 3. Concessioni entro le 12 miglia che hanno i permessi che inizieranno a scadere a partire dal 2017
  7. 1. Concessioni oltre le 12 miglia Non sono interessate dal

    referendum Corrispondono il grosso della produzione marina • 43 piattaforme • 2,48 miliardi m3 di gas • 36% della produzione nazionale
  8. 2. Concessioni entro le 12 miglia Verranno prorogate anche in

    caso di vittoria del “si”. • 9 concessioni • 622 milioni m3 di gas • 9% della produzione nazionale • 1,1% dei consumi nazionali
  9. 3. Concessioni entro le 12 miglia I permessi inizieranno a

    scadere dal 2017 e finiranno nel 2027 • 17 concessioni • 1,21 miliardi m3 di gas • 17,6% della produzione nazionale (2,1% dei consumi) • 4 concessioni • 500’000 t di petrolio • 9,1% della produzione nazionale (0,8% dei consumi) • D.C 1.AG (scadenza 2018), 557 milioni m3, 8% della produzione
  10. Riassumendo 34% 32% 9% 18% 7% Produzione A terra oltre

    12 miglia entro 12 miglia con rinnovo entro 12 miglia senza rinnovo Altro
  11. Il caso di Ravenna Azienda Oil&Gas: • 6.500 lavoratori diretti

    • 13mila lavoratori nell’indotto Durata giacimenti secondo il Ministero dello Sviluppo Economico: • 7,2 anni per il gas • 14 anni per l’olio
  12. Situazione energetica italiana

  13. Produzione energetica 14% 53% 9% 19% 5% Produzione Importato Termoelettrico

    Fotovoltaico Idroelettrica Geotermico ed eolico
  14. Ruolo delle rinnovabili Nel 2013: • 63mila lavoratori di cui

    50mila legati all’occupazione diretta. • 6 miliardi di € di ricadute economiche. Previsioni per il 2020: • 250mila posti di lavoro • 600mila nei settori collegati Spalma Incentivi: Riduzione del 60% degli investimenti nelle energie rinnovabili rispetto al 2013
  15. Royalties ed introiti Royalties marine per gli oli: Italia: 7%

    Norvegia: 50% Royalties marine per i gas: Italia 10% Introiti da estrazione marina e terrestre nel 2014: Royalties: 310milioni € Tasse: 880milioni €
  16. Il caso Ombrina Mare Produzione di 5mila barili al giorno.

    200 posti di lavoro diretti e nell’indotto. Royalties totali: 100milioni € Gettito fiscale: 650milioni €
  17. Inquinamento delle piattaforme 79% delle piattaforme fuori norma Fattori inquinanti:

    • Fanghi di perforazione • Acque di formazione
  18. Mediterraneo mare chiuso • Rischio di un incidente come quello

    del Golfo del Messico. • Inquinamento dovuto alle lavorazioni primarie dell’olio in alto mare.
  19. Subsidenza ed erosione della costa Subsidenza: fenomeno irreversibile di abbassamento

    del suolo che può essere causato dal prelievo di fluidi ed estrazioni di gas. Danni: 1. Erosione delle spiagge con perdita di oltre 1’000’000 m3 ogni anno. 2. Danni da ingressione marina. 3. Ingressione del cuneo salino. 4. Squilibrio delle reti idriche e fognarie. 5. Danni al patrimonio artistico monumentale. 6. Aumento della vulnerabilità degli edifici che amplifica i danni dovuti ad un terremoto.
  20. Costi dovuti all’erosione in Emilia Ogni anno si va a

    perdere un milione di metri cubi di sabbia sui 100Km di costa. Dall’inizio delle trivellazioni nel 1950 sono stati persi 1,3 miliardi di euro di costa. I guadagni della regione dovuti alle estrazioni marine e terrestri sono SOLO di 209 milioni in royalties all’anno.
  21. L’utilizzo dello strumento referendario SI al referendum per: • Questioni

    etiche • l’adesione ad organizzazioni internazionali • modifica della costituzione No al referendum per: • politiche economiche • strategie energetiche
  22. None
  23. Fonti 1 • Trivelle fuorilegge, uno studio sull'inquinamento provocato dalle

    attività estrattive in Adriatico Greenpeace • Le ricadute economiche delle energie rinnovabili in Italia GreenPeace • Estrazioni di idrocarburi in Emilia Romagna Legamiente • Stop sussidi alle fonti fossili Legambiente • Rapporto mensile sul sistema elettrico, consuntivo Dicembre 2014 Terna • Le bufale sul referendum del 17 Aprile Articolo di Legambiente con i dati della Direzione Generale per le Risorse Minerarie ed Energetiche (DGRME), che fa capo al Ministero per lo Sviluppo Economico • Energie rinnovabili: dieci volte più posti di lavoro delle fossili Il Fatto Quotidiano • Nel 2014 le rinnovabili al 37,5% della domanda e al 43,3% della produzione elettrica nazionale www.qualenergia.it
  24. Fonti 2 • Trivelle, niente rischi e lavoro per 200

    www.ilcentro.it • Referendum anti trivellazioni. Ora si mobilitano i contrari Corriere Di Bologna • Trivelle, la Cgil contro il referendum: "Rischiamo posti di lavoro" Repubblica • Texas Italia, l’estrazione di petrolio e l’ipoteca sul futuro del mare e del territorio italiano Legambiente • Investimenti in energia pulita 2014: oltre le aspettative, ma in Italia crollo causa spalma-incentivi www.qualenergia.it • Politica, trivelle in Basilicata e royalties: il pensiero critico del Presidente Federpetroli www.qualenergia.it • L’oro blu www.eunews.it • Tagli alle rinnovabili, scatta l’allarme degli investitori esteri Repubblica • Royalty www.petrolioegas.it • #StopSeaDrilling Legambiente